PAZIENZA E QUALITA’.…. ALLA FINE PAGANO SEMPRE

27° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 07.04.2024

AC LISSONE – MENAGGIO 2 – 0
AC LISSONE: Bertoni, Pozzoli (85’ Pierri), Meggiarin, Bonacina (78’ Borsetti), Colombo E., Dugnani, Pollutri (68’ Fumagalli), Borgoni, Codianni (70’ Arienti), Ferrari, Bonoldi (75’ Marostica). A disp. Englaro, Motta, Gambirasio. All. Fossati Simone
MENAGGIO: Scheggia, Petazzi, Meregalli, Palvarini (70’ Selva), Piffaretti, Garofalo (85’ Rizzi), Cristina (59’ Abdou Karim), Zanotta Alberto, Gandola, Pisoni, Cereghini (82’ Galli). A disp. Trapani, Bordoli, Barelli, Minatta, Zanotta Alessandro. All. Danieli Alessandro
ARBITRO: Baldanza Matteo di MIlano
MARCATORI: 58’ Borgoni, 74’ Fumagalli (ACL)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in discrete condizioni, spettatori 50 circa. Ammoniti: Mister Fossati, Arienti (ACL), Petazzi, Piffaretti, Cristina, Pisoni (M). Espulso dalla panchina Zanotta A. (M). Corner: 6 a 2 per l’ ACL. Recuperi: 0’ pt + 6’ st.

Lissone – La vittoria che avrebbe permesso di centrare l’obiettivo minimo stagionale è arrivata contro il pur sempre coriaceo Menaggio che, nonostante la drammatica situazione di classifica, è sceso a Lissone con intenti bellicosi, deciso a vender cara la pelle. E così è stato, soprattutto nella prima mezz’ora di gara nella quale, oltre ad imbrigliare le trame lissonesi, ha fallito due ghiotte opportunità per passare in vantaggio. I padroni di casa hanno saputo però, con calma e costanza, arginare l’ardore avversario, impostando azioni che col passare del tempo hanno invertito l’andamento del match, costringendo gli ospiti nella propria metà campo, creando azioni con qualità, impegnando l’estremo comasco ad interventi decisivi. Le due segnature lissonesi sono la dimostrazione della bontà delle azioni create, che hanno sbloccato prima e chiuso poi una gara che, sotto il profilo qualitativo, non ha avuto storia. Unica nota stonata della gara è stata la fase finale, nella quale il nervosismo l’ha fatta da padrone tanto che più che giocare a calcio si è giocato a calci e parole ….. ma veniamo alla cronaca.
Passa un solo minuto ed un errato disimpegno della difesa locale mette in azione Cereghini che da dentro l’area manda sul fondo alla destra di Bertoni. La pressione ospite è rotta al 26’ da Ferrari la cui conclusione sorvola di poco la traversa. Passa un minuto e sono ancora gli ospiti ad impensierire Bertoni con un colpo di testa di Piffaretti che sorvola di pochissimo la traversa. Al 28’ è sempre Ferrari a indirizzare la sfera nell’angolino con un preciso rasoterra ma Scheggia si distende e sventa in corner. Al 30’ ci riprova Ferrari, la conclusione è ribattuta dall’estremo ospite, palla in successione a Pollutri e a Meggiarin ma le loro conclusioni sono respinte dalla difesa. La pressione locale è in costante aumento ed i comaschi faticano a superare la metà campo. Al 37’ un cross di Pozzoli pesca Codianni in area appostato tra due difensori, il colpo di testa però non sortisce l’effetto sperato. Al 40’ è ancora Ferrari, imbeccato da un filtrante, a presentarsi davanti a Scheggia che però respinge la conclusione del 10 bianco-azzurro.
Nella seconda frazione i locali mantengono lo stesso atteggiamento propositivo della seconda metà del primo tempo, tanto che al 50’ si presenta l’occasione per passare in vantaggio sui piedi di Dugnani che, recuperata la sfera su corta respinta del portiere, si vede respinta a sua volta la conclusione. Al 53’ ci prova Codianni ma il suo colpo di testa sorvola di pochissimo la traversa. Passano 5’ ed ecco il meritato vantaggio: lunga rimessa laterale di Pozzoli, palla respinta al limite dalla difesa proprio dove è appostato Borgoni che controlla e lascia partire un fendente che si insacca sotto la traversa. Gli ospiti abbozzano una reazione ma sono sempre i ragazzi di mister Fossati a condurre le danze; al 66’ un cross teso dalla destra di Pollutri mette in azione Ferrari che, solo davanti al portiere, perde l’attimo giusto per la conclusione facendosi soffiare la sfera da Scheggia. Al 74’ i locali mettono al sicuro il risultato grazie a Fumagalli che, servito sulla corsa da Borgoni, si presenta davanti a Scheggia superandolo con un preciso rasoterra. Sul doppio vantaggio i locali tendono a controllare l’andamento del match ma, come detto all’inizio, in questa fase finale gli animi si scaldano e il nervosismo conquista la scena, protraendosi ben oltre il termine del copioso recupero concesso.
Nella foto, Fumagalli, autore della rete della sicurezza per l’AC.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

IL RECUPERO COL COSTA PORTA TRE PUNTI PESANTI ALL’ AC

24° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 03.04.2024 – GIOCATA A SOVICO

AC LISSONE – COSTAMASNAGA 3 – 1
AC LISSONE: Bertoni, Pozzoli (88’ Pierri), Meggiarin, Bonacina, Borsetti (75’ Colombo E.), Dugnani, Motta, Borgoni, Codianni (83’ Arienti), Ferrari (86’ Fumagalli), Bonoldi (59’ Pollutri). A disp. Englaro, Biella, Marostica, Gambirasio. All. Fossati Simone
COSTAMASNAGA: Kaouach, Rigamonti, Proserpio, Ferrario (57’ Rossetti), Cazzaniga, Adamo (76’ Kane), Cocco (72’ Giglio), Boni, Forno, Baho (86’ Di Palma), Sassone. A disp. Soldo, Corbetta, Curioni, Riva, Ceppi. All. Invernizzi Giulio
ARBITRO: Gabriel Corrado di Cinisello Balsamo
MARCATORI: 2 Ferrari (ACL), Pollutri (ACL), Rossetti (C)
NOTE: Serata gradevole, campo sintetico, spettatori 50 circa. Ammoniti: Borsetti (ACL), Forno (C).

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

L’AC SCAPPA, IL BIASSONO LA RIPRENDE…PAREGGIO!

26° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 24.03.2024

BIASSONO – AC LISSONE 1 – 1
BIASSONO:Riboldi, Lioce, Beye, Scotti, Giugno, Ercoli (84’ Cavallari), Personè, Scandolara, Ruscelli, Ceresi (72’ Mascioni), Napolitano. A disp. Penati M., Penati A., Di Vincenzo, D’Avino, Mandelli, Picone, Marafante. All. Ruggiero Alessandro
AC LISSONE: Englaro,Pozzoli,Meggiarin (76’ Pierri), Bonacina, Borsetti, Dugnani, Motta (76’ Biella), Bonoldi, Codianni, Ferrari (87’ Fumagalli), Pollutri (69’ Arienti). A disp. Bertoni, Pacella, Gambirasio, Colombo E., Marostica.All. Fossati Simone
ARBITRO: Carrubba Damiano di Brescia
MARCATORI: Codianni (ACL), Giugno (B)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo sintetico, spettatori 90 circa. Ammoniti: Lioce, Ercoli, Giugno, Personè, Ruggiero, Serafini (B), Dugnani, Pozzoli (ACL).

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

AC INCONCLUDENTE …. NON PUNGE E VIENE SCONFITTA

30° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 20.03.2024

CAVENAGO – AC LISSONE 2 – 0
CAVENAGO: Vono, Panzeri, Accascio, Piras, Spadoni, Riboldi (85’ Carbone), Bonissi (80’ Ravaglia), Romano, Gariboldi (90’ De Bonis), Manno (68’ Vismara), Breda. A disp. Matera, Segato, Cesana, Mascaretti, Costantino. All. Furgeri Oscar
AC LISSONE: Englaro, Pozzoli, Meggiarin, Bonacina (75’ Biella), Bonoldi, Dugnani, Motta, Borgoni (66’ Fumagalli), Codianni, Ferrari, Pollutri (57’ Arienti). A disp. Bertoni, Gambirasio, Pacella, Colombo E., Marostica. All. Fossati Simone
ARBITRO: Pio Foltran Francesco di Seregno
MARCATORI: 2’ Piras, 11’ Gariboldi
NOTE: Serata fresca, campo in ottime condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Vono, Piras, Romano (C), Borgoni, Codianni (ACL). Corner: 5 a 4 per il Cavebago. Recuperi: 2’ pt + 4’ st.

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

L’INFERIORITA’ NUMERICA NON FRENA L’AC

25° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 17.03.2024

VIBE RONCHESE – AC LISSONE 1 – 3
VIBE RONCHESE: Iuliano, Panzeri (85’ Mandelli), Corti (73’ Colombo), Citterio, Airoldi, Sala, Andreoni (68’ Riso), Iodice (77’ Torsa), Porta, Comi, Montesano. A disp. Cabello, Fumagalli, Tintori, Marzano, Vanzanella. All. Passoni Stefano
AC LISSONE: Englaro, Pozzoli, Meggiarin, Bonacina, Borsetti, Dugnani, Bonoldi (80’ Biella), Borgoni, Codianni (90’ Fumagalli), Ferrari (85’ Colombo E.), Arienti (46’ Motta). A disp. Bertoni, Gambirasio, Pierri, Marostica, Ait Lebbad. All. Fossati Simone
ARBITRO: De Nicola Marco di Milano
MARCATORI: 28’ Comi (VR), 53’ Bonoldi (ACL), 56’ Ferrari (ACL) (R ), 63’ Codianni (ACL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, campo in discrete condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Citterio, Porta, Comi, Montesano (VR), Borsetti, Meggiarin, Codianni (ACL). Espulso al 45’ Borsetti (ACL) per doppia ammonizione. Corner: 4 a 2 per la Vibe Ronchese. Recuperi: 1’ pt + 5’ st.

Bernareggio – Si è conclusa con una importantissima vittoria la trasferta in quel di Bernareggio, anche se al termine della prima frazione il futuro non appariva del tutto roseo per i ragazzi di mister Fossati, in svantaggio di una rete ed in inferiorità numerica per l’espulsione di Borsetti. Come al solito i ragazzi bianco-azzurri hanno saputo dimostrare quanto il loro valore possa sopperire a situazioni critiche, ribaltando la gara nell’arco di dieci minuti e poi controllando sino al triplice fischio finale senza troppi patemi.
L’inizio vede i locali pericolosi già al 10’ quando un provvidenziale intervento di Dugnani nega la deviazione vincente a Porta. La risposta lissonese è affidata a Ferrari la cui punizione dal vertice area di destra si stampa sulla traversa. Al 23’ è Englaro a mettersi in evidenza con un efficace intervento su colpo di testa di Comi. Al 27’ è Codianni ad andare vicinissimo alla marcatura ma il suo pallonetto con il portiere fuori dai pali si perde di un niente sul fondo. Passa un minuto e i locali passano in vantaggio: cross dalla destra, palla lunga per Porta che la rimette in mezzo dove Comi anticipa Dugnani e sorprende Englaro. La reazione lissonese non porta ad azioni pericolose; unica nota negativa targata Lissone è l’espulsione per doppia ammonizione di Borsetti al 45’.
La ripresa si apre al 51’ con una ghiotta opportunità per Codianni che però non sfrutta a dovere una indecisione della difesa locale. Al 53’ gli ospiti pervengono al pareggio grazie ad una magistrale punizione di Bonoldi dal limite che non da scampo a Iuliano. Passano tre minuti e i bianco-azzurri passano in vantaggio grazie al rigore trasformato da Ferrari per atterramento di Codianni da parte di Citterio. Il momento è proficuo ed i lissonesi seguitano a spingere tanto che al 63’ vanno in rete per la terza volta grazie a Codianni che presentatosi davanti a Iuliano, lo supera in dribbling e insacca con un preciso diagonale. Sotto di due segnature i locali si gettano in avanti. Al 68’ il colpo di testa di Porta sorvola la traversa di pochissimo mentre all’80’ è Meggiarin a sventare la segnatura locale respingendo sulla linea una conclusione a colpo sicuro di Porta. E’ questo, di fatto, l’ultimo pericolo occorso alla porta di Englaro. Dopo 5’ di recupero può finalmente esplodere la gioia lissonese, assaporando nuovamente la vittoria dopo un lungo periodo di digiuno, iniziato con l’avvio del girone di ritorno, e contraddistinto da quattro sconfitte e tre pareggi. Decisamente una salutare boccata d’ossigeno che muove nuovamente in positivo la classifica.
Nella foto, la formazione iniziale contro la Vibe Ronchese.

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

PROSEGUE IL MOMENTO NO DELL’AC

23° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 03.03.2024

LUCIANO MANARA – AC LISSONE 2 – 1
LUCIANO MANARA: Valsecchi, Manzoni, Geddo, Castoldi (30’ Loew), Cisternino (24’ Colombo), De Lisio, Cesana (85’ Galli), Odone, Catta, Palvarini N. (73’ Cavalli), Bovis (65’ Palvarini F.). A disp. Perillo, Negri, Janoui, Kabori. All. Iotti Ivan
AC LISSONE: Bertoni, Pierri, Meggiarin, Bonacina (65’ Arienti), Dionisi (55’ Ferrari), Colombo, Motta (77’ Marostica), Borgoni, Codianni, Pollutri (65’ Arienti), Bonoldi (68’ Biella). A disp. Englaro, Dugnani, Ait Lebbad, Fumagalli. All. Fossati Simone
ARBITRO: Cortesi Enea di Bergamo
MARCATORI: 46’ Loew (LM), 60’ Palvarini N. (LM), 92’ Marostica (ACL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori 80 circa. Ammoniti: Meggiarin, Codianni, Pollutri (ACL).

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

DOPO TRE RIGORI FALLITI ALLA FINE E’ PAREGGIO

22° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 25.02.2024

AC LISSONE – COLICODERVIESE 1 – 1
AC LISSONE: Bertoni, Pozzoli (52’ Marostica), Meggiarin, Borsetti (75’ Bonacina), Dionisi, Colombo E., Motta (75’ Fumagalli), Borgoni (62’ Bonoldi), Codianni, Ferrari (62’ Arienti), Pollutri. A disp. Englaro, Pierri, Dugnani, Ait Lebbad. All. Fossati Simone
COLICODERVIESE: Lassi, Manara, Arrighini, De Ponti, Ferrari, Vanotti (74’ Marrocco), Gavazzi, Salvadori (83’ Redaelli), Diop (60’ Battistessa), Raba, Fall. A disp. Tarenzi, Bettini, Conconi, Sala, Barri, Moroni. All. Battistini Danilo
ARBITRO: Jemouh Omar di Treviglio
MARCATORI: 69’ Battistessa (CD), 81’ Codianni (ACL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, campo in discretee condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Bertoni, Borgoni, Dionisi (ACL), Salvadori, Ferrari, De Ponti, Manara (CD). Corner: 8 a 3 per la Colicoderviese. Recuperi: 2’ pt + 5’ st.

Lissone – Al termine di una gara assai combattuta e prodiga di episodi da entrambe le parti, le due contendenti si dividono la posta in palio con un pareggio che lascia l’amaro in bocca e serve solo per muovere la classifica. Dopo un primo tempo condotto su ritmi elevati ed infarcito da tre calci di rigore non concretizzati, ha fatto seguito una seconda frazione di gioco, inizialmente caratterizzata da una prevalenza ospite sino al vantaggio lecchese, e successivamente, di marca lissonese, nel tentativo di pareggiare e, una volta raggiunto il pareggio, di conquistare i tre punti.
Dopo un inizio di marca lecchese con due occasioni per Fall al 9’ e al 16’, i locali si portano decisamente in avanti e al 30’ beneficiano di un calcio di rigore per fallo di mano susseguente ad una conclusione di Codianni, sul dischetto si presenta Ferrari che però si vede bloccata la debole conclusione. Al 32’ ci riprova Ferrari ma la conclusione dal limite sorvola la traversa. Al 33’ sono gli ospiti ad ottenere un rigore per fallo di mano di Borsetti, sul dischetto si presenta Gavazzi che manda la sfera ad incocciare la base del palo alla destra di Bertoni. Passano tre minuti ed i lecchesi usufruiscono ancora di un calcio di rigore per fallo in uscita bassa di Bertoni per sventare la percussione di Diop, questa volta è Fall ad incaricarsi della battuta ma la sua conclusione sorvola abbondantemente la traversa.
La seconda frazione di gioco inizia con una Colicoderviese decisamente su di giri tanto che dopo solo un minuto Colombo salva sulla linea di testa una conclusione di Raba. Un po’ sulle gambe stante l’impegno infrasettimanale nel recupero con la Speranza Agrate, i ragazzi di mister Fossati faticano ad arginare le folate ospiti che impegnano Bertoni prima al 54’ con Gavazzi e poi al 57’ con Manara. I locali si vedono solo al 66’ quando una errato disimpegno della difesa ospite mette in azione Codianni che, giunto al limite, solo davanti al portiere manda ampiamente sopra la traversa, tradito da un malaugurato rimbalzo del pallone. Passano tre minuti e gli ospiti passano con il neo-entrato Battistessa che, pescato a centro area da un passaggio filtrante, benché pressato dal marcatore, riesce a difendere la sfera e girarsi superando Bertoni con un preciso diagonale. La reazione locale è pronta e raggiunge lo scopo all’81’ quando un lungo cross di Bonoldi pesca Codianni appostato al limite che con un preciso colpo di testa supera Lassi. Raggiunto il pareggio i locali spingono nel tentativo di conquistare l’intera posta ma, dopo le proteste per un fallo di mano in area non sanzionato, hanno la palla della vittoria al 93’ ma la conclusione di Bonacina, sia pur da posizione defilata, sorvola di poco la traversa.
Nella foto, Codianni autore del pareggio lissonese.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

CONTINUA IL MAL DI TRASFERTA PER L’AC

21° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 18.02.2024

PONTELAMBRESE – AC LISSONE 2 – 0
PONTELAMBRESE: Sala M., Diani, Manta (46’ Cisse), Montrasio, Fumagalli, Frigerio, Nespoli, Gerosa, Cortesi (95’ Franchina), Romeo (75’ Meroni), Sala R. (75’ Lambri). A disp. Molteni, Farouk, Nava, Bartesaghi. All. Castagna Davide
AC LISSONE: Bertoni, Pozzoli, Meggiarin, Dionisi, Borsetti (58’ Codianni), Motta, Pollutri, Borgoni, Arienti, Ferrari, Bonoldi (71’ Fumagalli). A disp. Englaro, Biella, Bonacina, Dugnani, Pierri, Ait Lebbad, Marostica. All. Fossati Simone
ARBITRO: Cinelli Francesco di Milano
MARCATORI: 2’ Romeo (PL), 22’ Cortesi (PL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori 70 circa. Ammoniti: Romeo, Diani, Cisse, Bartesaghi (PL), Borsetti, Biella, Borgoni (ACL). Espulso al 93′ Cisse (PL) per doppia ammonizione.

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

ALL’ AC LA RIMONTA NON RIESCE …. KO AD ARCORE

19° GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 04.02.2024

CASATI ARCORE – AC LISSONE 2 – 1
CASATI ARCORE: Labate, Redaelli, Veneruso, Corbetta, Colombo, Venier, Prezioso (67’ Bassani), Vavassori, Cristarella (77’ Giussani), Gabellini (67’ Gaddi), Schiavo (86’ Marchesi). A disp. Bugatti, Zorloni, Messina, Ripamonti, Perego. All. Nava Claudio
AC LISSONE: Bertoni, Pozzoli, Meggiarin (81’ Fumagalli), Dionisi, Colombo E., Dugnani (27’ Bonoldi, 86’ Borsetti), Motta, Borgoni (77’ Marostica), Arienti, Ferrari, Pollutri (53’ Codianni). A disp. Englaro, Pierri, Biella, Meroni. All. Fossati Simone
ARBITRO: Gibbin Nicolò di Voghera
MARCATORI: 7’ Veneruso, 21’ Gabellini (CA), 44’ Ferrari (ACL)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori 70 circa. Ammoniti: Venier, Giussani (CA), Pollutri, Colombo E., Meggiarin, Dionisi (ACL).

Fa.Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

DISASTRO AC …. IL TRIPLO VANTAGGIO SFUMA NEGLI ULTIMI 20’

18^ GIORNATA CAMPIONATO PROMOZIONE – 28.01.2024

AC LISSONE – CONCOREZZESE 3 – 3
AC LISSONE: Bertoni,Pozzoli, Meggiarin, Dionisi, Colombo E., Dugnani, Motta, Borgoni (71’ Meroni), Arienti (52’ Codianni), Ferrari (85’ Fumagalli), Pollutri (76’ Borsetti). A disp. Englaro, Bonacina, Pierri, Marostica, Bonoldi. All. Fossati Simone
CONCOREZZESE: Galimberti, Gallizzi (64’ Zangari), Rigoni, Pisano (70’ Missaglia), Dossena (70’ Farina), Cereda (36’ De Toni), Parma, Prato, Merlini, Lo Re, Merzucca. A disp. Scano, Mercuri, Guaitani, Sclapari, Cesarotti. All. Raspelli Gabriele
ARBITRO: D’Ambrosio Gaetano di Como
MARCATORI: 51’, 63’ e 66’ Ferrari (ACL), 72’ De Toni (C), 73’ Zangari (C), 78’ Merzucca (C)
NOTE: Pomeriggio sereno e freddo, campo in buone condizioni, spettatori 70 circa. Ammoniti: Arienti, Colombo E. (ACL), Rigoni, Cereda, Merzucca, Missaglia (C). Espulso al 67’ Bonacina (ACL) dalla panchina per comportamento non regolamentare. Corner: 5 a 3 per l’AC Lissone. Recuperi: 1’ pt + 5’ st. Prima dell’inizio della partita osservato un minuto di silenzio in ricordo di Gigi Riva.

Lissone – Dal paradiso all’inferno in 20’….. Si può riassumere così la gara di un’ AC Lissone che, dopo aver sprecato varie occasioni, era riuscita nella seconda frazione a trovare il bandolo della matassa e portarsi su un triplice vantaggio che, agli occhi dei più, poteva dire vittoria. Ma … aldilà dell’ovvia reazione avversaria, a condizionare gli ultimi 20’ della gara è stato lo stato d’animo instauratosi nei locali che, subita la rete del 3-1, sono andati in totale confusione, consentendo agli ospiti di fare il bello e cattivo tempo, raggiungere il pareggio e rischiare di conquistare l’intera posta in palio se prima Bertoni e poi Dugnani non avessero sventato due colossali palle gol dei blu concorezzesi.
Dopo un primo tempo nel quale alle varie occasioni di Arienti, Dionisi, Borgoni e Pozzoli gli ospiti rispondevano con un’unica conclusione di Merzucca, tutte senza risultato, la seconda frazione si è dimostrata agguerrita e piena di adrenalina, portando ad un risultato finale pieno di segnature. Le marcature iniziano al 51’ quando per atterramento di Meggiarin da parte di Gallizzi, il direttore di gara assegna un calcio di rigore che Ferrari trasforma. Al 63’ i locali pervengono al raddoppio grazie ad un’azione corale che, partita dalla tre quarti lissonese arriva in area avversaria dove Ferrari da centro area la piazza sotto la traversa. Al 65’ Pollutri solo davanti a Galimberti si vede deviata in corner la propria conclusione mentre al 66’ il diagonale di Ferrari è vincente e porta i locali sul triplice vantaggio. Per i locali sembra tutto in discesa, controllo e giro palla dovrebbero portare al triplice fischio finale ma, a 20’ minuti dal termine, i bianco azzurri entrano nella “selva oscura” di dantesca memoria. Al 72’, dopo un’azione sulla sinistra, palla al centro per Merlini che tira, Bertoni respinge ed il più pronto alla deviazione vincente è De Toni che accorcia. Passa un minuto e gli ospiti accorciano ulteriormente, grazie al tiro cross dalla destra di Zangari che attraversa tutta l’area, senza che nessuno intervenga, e si insacca alla destra del sorpreso Bertoni. Al 75’ ci prova Lo Re ma la sua conclusione è deviata in corner. Al 78’ la percussione centrale di Lo Re viene fermata al limite ma la sfera la conquista Merzucca che di prima intenzione conclude a rete, Bertoni intercetta ma non riesce ad impedire la segnatura. Raggiunto il pareggio gli ospiti sono padroni del campo; all’ 84’ contropiede di Lo Re che serve il liberissimo Merlini la cui conclusione è deviata in uscita al limite da Bertoni. All’89’ è Dugnani a salvare sulla linea la conclusione a colpo sicuro di Merlini. Dopo cinque interminabili minuti di recupero il triplice fischio riporta sulla terra un’ AC Lissone uscita incolume dalla “selva oscura” concorezzese.
Nella foto, Dugnani Luca, il suo intervento ha salvato l’AC dalla sconfitta.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone