UNA PERLA DI BONOLDI RIDA’ LA VITTORIA ALL’AC

AC LISSONE – CALOLZIOCORTE 1 – 0
AC LISSONE: Mauri, Pozzoli, Meggiarin, Bonoldi (34’ Dionisi), Colombo E., Borsetti, Motta, Borgoni, Caruso, Tedone (71’ Biella), Codianni. A disp. Cosaro, Monteleone, Fumagalli, Galbiati, Mandaradoni, Sosio. All. Fossati Simone
CALOLZIOCORTE: Corti, Cogliati, Turetta, Tironi, Barillà, Bonalume, Sare, Bianco, Del Re (80’ Cocco), Visconti (59’ Rota), Rompani. A disp. Radaelli, Bolis, Mauri, Di Gaeta, Sibio, Locatelli. All. Perego Daniele
ARBITRO: Stirba Ion di Brescia
MARCATORI: 6’ Bonoldi (ACL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso e piovoso a tratti, campo in buone condizioni, spettatori 50 circa. Ammoniti: Pozzoli, Borgoni, Tedone, Codianni (ACL), Tironi, Barillà, Bonalume, Rompani (C). Espulsioni: 49’ Tironi (C) per doppia ammonizione, 95’ Rompani (C) per doppia ammonizione. Corner: 7 a 2 per il Calolziocorte. Recuperi: 3’ pt + 5’ st.

Lissone – Dopo una serie infinita di pareggi e sconfitte, i bianco-azzurri tornano finalmente alla vittoria superando sul terreno di casa l’ostico e scorbutico Calolziocorte. Dopo le primissime fasi di gara nelle quali gli ospiti cercano di imporre il proprio gioco, al 6’ i locali passano in vantaggio grazie alla magistrale punizione di Bonoldi che da 25 mt toglie le ragnatele all’incrocio dei pali della porta difesa da Corti. Il vantaggio, nonostante l’arrembante reazione amaranto, soprattutto per merito di Sare che in più occasioni cerca la via della rete, resiste sino al termine della prima frazione, grazie all’accorta difesa e alle pungenti ripartenze lissonesi. Nota stonata del primo tempo è il grave infortunio patito proprio da Bonoldi il quale, dopo un contrasto a centrocampo con Rompani, è costretto a lasciare il terreno di gioco.
La ripresa, dopo l’iniziale conclusione di Del Re sventata da Mauri, registra la prima espulsione per gli ospiti: a lasciare il terreno di gioco anticipatamente è Tironi per doppia ammonizione. Benché in inferiorità numerica gli ospiti spingono ma sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio al 61’ con Codianni che giunto davanti a Corti manda malamente sul fondo. Al 68’ ci prova Caruso ma la sua conclusione a giro termina di pochissimo sul fondo. Al 76’ grossa opportunità per gli amaranto per pareggiare ma prima Del Re e poi Bianco si vedono respinte le conclusioni da sottomisura. Si giunge così all’81’ quando il direttore di gara concede ai bianco-azzurri un rigore per atterramento di Codianni; tra le veementi proteste ospiti sul dischetto si presenta Caruso che si vede però respingere la conclusione a rete. Scampato il pericolo gli ospiti si rigettano nuovamente in avanti senza però creare concreti pericoli alla porta di Mauri. Il recupero è caratterizzato solo da una conclusione di Rompani al 91’, neutralizzata da Mauri, e dall’espulsione dello stesso Rompani al 95’ per doppia ammonizione.
Nela foto, Gabriele Bonoldi, protagonista nel bene e nel male della vittoria lissonese.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

JUNIORES – ALTRA TRASFERTA SFORTUNATA

AURORA OLGIATE – AC LISSONE 4 – 1
AURORA OLGIATE: Quinterio D., Pigazzini, Okou, Colombo, Brivio, Gilardi, Comi (74’ Amadou), Malegori (80’ Costantini), Ndreca, Berlingeri (89’ Ciotta), Samake (57’ Quinterio N.). A disp. Battaglia, Ripamonti. All. Riva Massimiliano
AC LISSONE: Cosaro, Zagaria F. (85’ La Greca), Galbiati, Erba, Diop, Mandaradoni, Akermouch (81’ Ruscigno), Fornoni, Holloway, Francisco (71’ Zagaria T.), Mosca (76’ Salvi). A disp. Amarghioalei, Nika. All. Cuomo Dario
ARBITRO: Sivverini Vincenzo Alberto di Monza
MARCATORE AC: Holloway
NOTE: Pomeriggio piovoso, campo in discrete condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Pigazzini (AO).

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

IL DIAGONALE DI FERRARI EVITA UNA IMMERITATA SCONFITTA

GRENTARCADIA – AC LISSONE 2 – 2
GRENTARCADIA: Cirillo, Caredda, Plebani, Colombo, Pennati, Sangalli, Finiguerra (73’ Gargioni), Ghezzi (84’ Sironi), Lozza (84’ Russano), Citterio, Manzoni (64’ Bighi). A disp. Redaelli,Savazzi, Riso, Sambruna, Di Lorenzo. All. Porziano Giuseppe
AC LISSONE : Mauri, Pozzoli, Meggiarin, Bonoldi, Colombo E., Borsetti, Motta, Borgoni (68’ Fumagalli), Caruso, Ferrari, Codianni. A disp. D’Ordia, Monteleone, Biella, Gambirasio, Galbiati, Tedone, Orellana, Martino. All. Fossati Simone
ARBITRO: Famà Vincenzo di Abbiategrasso
MARCATORI: 9’ Codianni (ACL), 25’ Citterio (G), 31’ Colombo (G) (R), 89’ Ferrari (ACL)
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Caredda, Pennati, Finiguerra, Ghezzi (G),Pozzoli, Colombo E., Borsetti, Motta, Ferrari (ACL). Corner: 6 a 5 per l’AC Lissone. Recuperi: 3’ pt + 5’ st.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

JUNIORES – TANTO IMPEGNO MA POCA PRECISIONE PER L’AC

AC LISSONE – GRENTARCADIA 0 – 3
AC LISSONE: Cosaro, Zagaria F., Galbiati, Fornoni, Gambirasio, Mandaradoni, Mosca (89’ Ruscigno), Akermouch (94’ Amarghioalei), Zagaria T. (48’ La Greca), Francisco (86’ Salvi), Holloway. A disp. Elsaied, Nika. All. Leoni Andrea
GRENTARCADIA: Spreafico, Gazzoni (53’ Sozzi), Ferlisi, Giovenzana, Russano, Ferraris (78’ Longhi), Savazzi (82’ Pittarella), Gandola (65’ Vian), Cazzaniga (74’ Quadè), Fall, Fontana. A disp. Redaelli, Arienti. All. Menga Marco
ARBITRO: Guglielmo Bruno di Monza
MARCATORI: 40’ e 47’ Cazzaniga, 92’ Quadè (G)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori 50 circa. Ammoniti: Gambirasio, Akermouch, Cuomo (ACL), Ferraris, Fall (G). Corner: 7 a 4 per l’AC Lissone. Recuperi: 2’ pt + 4’ st.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

VALTELLINA INDIGESTA…. AC SCONFITTA A SONDRIO

NUOVA SONDRIO – AC LISSONE 1 – 0
NUOVA SONDRIO: Rodriguez, Viviani, Rossi, Cocuz, Pietrantonio, Escudero G., Escudero M., Lamia, Ojeda Caballero, Busto (12’ Yacoub, 76’ Chilafi)), Moroni (61’ D’Andrea). A disp. Baruffi, Del Nero, Baggini, Bormolini, Stefanazzi, Risalto. All Fraschetti Fabio
AC LISSONE : Mauri, Pozzoli (67’ Monteleone), Meggiarin, Borgoni, Borsetti, Dionisi (93’ Bonoldi), Motta (81’ Colombo E.), Tedone (61’ Orellana), Caruso, Ferrari, Martino (86’ Fumagalli). A disp. D’Ordia, Gambirasio, Galbiati, Biella. All. Fossati Simone
ARBITRO : Mattavelli Diego di Lecco
MARCATORE: Lamia (NS)
NOTE :Pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori 80 circa. Ammoniti: Pietrantonio, Escudero G., Escudero M. (NS), Borgoni, Motta, Orellana (ACL). Espulsioni: Cocuz (NS)

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

JUNIORES – UN’AC DAI PICCOLI PASSI IMPATTA CON L’USMATE

AC LISSONE – NUOVA USMATE 2 – 2
AC LISSONE: Cosaro, Zagaria F. (64’ Mosca), Galbiati, Fornoni, Gambirasio, Mandaradoni, Holloway, Diop Serigne, La Greca (46’ Amarghioalei), Francisco, Akermouch (71’ Zagaria T.). A disp. Elsaied, Ruscigno, Salvi, Nika. All. Leoni Andrea
NUOVA USMATE: Pirotta (77’ Marchesi), Canali, Devda, Veronelli, Compagnoni, Di Martino, Brivio (78’ Guiso), Pollaro, Fumagalli (21’ Sala), Vaghi (70’ Decini), Ripamonti (55’ Biffi). A disp. Mascazzini, Bruno, Benigni, Doumbia. All. Carzaniga Massimiliano
ARBITRO: Tumulo Alessandro di Saronno
MARCATORI ACL: Mandaradoni (Rig.), Francisco
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Pollaro, Decini, Di Martino (NU).
Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

IL RIGORE DI CARUSO ILLUDE …. POI E’ SOFFERENZA

AC LISSONE – AURORA OLGIATE 1 – 1
AC LISSONE: Mauri, Pozzoli (46’ Chyupak, 68’ Monteleone), Meggiarin, Motta, Dionisi, Colombo E., Fumagalli (46’ Orellana), Borgoni (87’ Borsetti), Caruso, Ferrari, Martino (62’ Bonoldi). A disp. D’Ordia, Galbiati, Tedone, Resnati. All. Fossati Simone
AURORA OLGIATE: Moussa, Casati (55’ Okou), Franceschini, Cisse, Isacchi, Montrasio, Rota, Capocasale, Motta (84’ Spreafico), Beretta (69’ Pirovano), Capucci. A disp. Gagliardi, Pozzi, Colombo, Sanvito, Ciappesoni, Ruberta. All. Donadoni Stefano
ARBITRO : Galimi Samuele di Milano
MARCATORI: 32’ Caruso (ACL) (Rig.), 41’ Rota (AO)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in ottime condizioni, spettatori 70 circa. Ammoniti: Pozzoli, Motta, Orellana, Borgoni (ACL), Franceschini, Cisse (AO). Corner: 9 a 9. Recuperi: 2’ pt + 5’ st.

Lissone – Dopo il pareggio di Costamasnaga arriva anche contro l’Aurora un pareggio….un sofferto pareggio. Dopo la prima mezz’ora caratterizzata da un paio di ghiotte occasioni non finalizzate capitate sui piedi di Ferrari e Martino, e dalla ruvidezza degli avversari, al 32’ i locali passano in vantaggio grazie al rigore concesso per fallo di mano e trasformato da Caruso al 32’. Il vantaggio dura però assai poco perché al 41’ gli ospiti sfruttano a dovere uno dei numerosi errori d’impostazione lissonesi mettendo Rota in condizione di superare il portiere in uscita con un preciso diagonale. Subito il pareggio i locali rischiano anche di passare in svantaggio ma la conclusione di Motta al 43’ termina di poco sul fondo.
La ripresa si apre sì con una buona occasione per Caruso al 49’ ma è un fuoco di paglia perché, con il passare del tempo, sono gli ospiti a prendere il sopravvento costringendo i locali in evidente affanno nella propria tre-quarti, collezionando varie opportunità per passare in vantaggio ma sbagliandole anche in maniera clamorosa. Solo al 73’ i lissonesi si fanno rivedere dalle parti dell’estremo ospite con un gran tiro di Borgoni ma altrettanto efficace è la risposta di Moussa che si distende e mette in corner. L’ultima fase della gara, contrassegnata da errori e azioni confuse da entrambi le parti, si chiude dopo 5’ di recupero.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

JUNIORES – NONOSTANTE LA BELLA PROVA E’ ANCORA SCONFITTA

NUOVA SONDRIO – AC LISSONE 3 – 2
NUOVA SONDRIO: Baruffi, Roffinoli, Gugiatti, Pegorari, Romeo, Baggini, Gherardi (76’ Rocca), Vanotti, Marchesini (67’ Mattiussi), Nesa, Sem. A disp. De Romeri, Villa. All. Togni Tiziano
AC LISSONE: Cosaro, Akermouch, Galbiati, Fornoni, Gambirasio, Mandaradoni, Holloway (15’ Ruscigno), Diop Serigne, La Greca (59’ Zagaria T.), Francisco, Mosca. A disp. Elsaied, Salvi, Amarghioalei, Nika. All. Leoni Andrea
ARBITRO : Fanchetti Emmanuele di Sondrio
MARCATORI: Marchesini, Vanotti, Matiussi (NS), La Greca, Francisco (ACL)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo sintetico in buone condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Cosaro, Akermouch, Fornoni, Diop (ACL).

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

DUE PUNTI PERSI PER UN’AC MOLTO IMPRECISA

COSTAMASNAGA – AC LISSONE 1 – 1
COSTAMASNAGA: Rovida, Gilardi, Frasi, Girani (82’ Galli I.), Molteni, Magno, Trabattoni (86’ Galli N.), Sassone, Siclari (86’ Di Palma), Rossi (75’ Colosimo), Talon. A disp. Corti, Adamo, Brambilla, Corbetta, Iacullo. All. De Vecchi Simone
AC LISSONE : Mauri, Monteleone (72’ Chyupak), Meggiarin, Borsetti, Colombo E., Dionisi, Motta (88’ Fumagalli), Borgoni, Caruso, Orellana (72’ Resnati), Codianni (65’ Ferrari). A disp. D’Ordia, Galbiati, Bonoldi, Tedone, Martino. All. Fossati Simone
ARBITRO : Nicosia Gabriele di Cinisello Balsamo
MARCATORI: 45’ Rossi (C), 59’ Caruso (ACL)
NOTE : Pomeriggio nuvoloso, campo sintetico, spettatori 60 circa. Ammoniti: Girani, Sassone (C), Monteleone, Borsetti, Colombo E., Dionisi, Caruso (ACL). Corner: 8 a 5 per il Costamasnaga. Recuperi: 3’ pt + 4’ st.

Costamasnaga – Si conclude con molto rammarico la trasferta dell’AC in quel di Costamasnaga. Pur consci della propositiva e determinata prestazione, come spesso succede ai ragazzi di mister Fossati, i bianco-azzurri devono fare mea-culpa per le numerose e ghiotte opportunità create ma non finalizzate, con il risultato che, su una delle monotematiche azioni dei locali a fine primo tempo si è passati inaspettatamente in svantaggio; la rincorsa ha portato al pareggio e ad altre occasioni mal sfruttate, determinando così un pareggio che sa di sconfitta per i lissonesi.
La gara è iniziata da soli 4’ che i banco-azzurri hanno una grossa occasione con Borgoni, che imbeccato da Motta all’altezza del dischetto, mette fuori di un metro. La risposta dei locali arriva a 6’ con una punizione di Rossi da 30 mt che Mauri respinge. All’11 ci prova Codianni con un colpo di testa che viene bloccato da Rovida mentre al 14’ la conclusione di Siclari, sugli sviluppi di corner, termina ampiamente sul fondo. Al 16’ altra grossa opportunità per Borgoni che, preso il tempo al proprio marcatore, si invola verso la porta ma la conclusione si perde malamente sul fondo. Al 20’ i lissonesi si superano colpendo due legni nella stessa azione: percussione centrale, palla a Borgoni pescato tra le linee avversarie che, dopo aver controllato entra in area e conclude sul palo alla destra dell’estremo locale, sulla respinta la sfera giunge a Codianni che benché decentrato conclude a rete, altro palo e palla sul fondo. Gli ospiti non demordono e al 29’ è Caruso a tentare la via della rete con una conclusione dal limite, il portiere in due tempi sventa. Al 38’ ci prova Motta ma il suo diagonale rasenta il palo e si perde sul fondo. I locali, che nelle rare azioni offensive si affidano esclusivamente alla palla lunga per Talon, dopo tanto rischiare inaspettatamente al 45’ passano proprio per merito di una spizzata di testa dell’11 locale che serve Rossi il quale è lesto a superare con un pallonetto l’estremo lissonese. La risposta bianco-azzurra è pronta ma la conclusione a giro di Orellana lambendo il palo termina sul fondo.
La ripresa, nel tentativo di recuperare l’immeritato svantaggio, è totalmente di marca lissonese anche se caratterizzata dall’imprecisione. Al 50’ gli ospiti colpiscono il terzo palo di giornata con Orellana, pescato da un cross a incrociare di Motta, che di testa e con la porta sguarnita centra il legno alla destra si Rovida. Passano due minuti e la conclusione di Motta lambisce il palo e si spegne sul fondo. Al 53’ vibranti proteste lissonesi per un netto tocco di braccio in area locale ma il direttore di gara con ampi gesti fa proseguire. Al 59’ arriva il meritato pareggio: azione partita dalla fascia destra con lungo cross che pesca il libero Orellana sulla fascia opposta, dopo pochi passi conclude a rete in diagonale, sull’imprecisa traiettoria si inserisce Caruso che devia in porta. Al 61’ la palla del vantaggio è sulla testa di Codianni ma l’estremo locale si distende e toglie la sfera dall’angolino mettendo in corner. Al 64’ si rivedono i locali con una punizione di Rossi dal limite che però termina ampiamente sopra la traversa. Al 70’ anche i locali protestano per un rigore non assegnato per atterramento di Trabattoni, ma anche in questo caso l’arbitro sorvola. Con le ultime energie i lissonesi si ributtano in avanti nel tentativo di conquistare l’intera posta ma di occasioni veramente pericolose non se ne vedono sino al triplice fischio finale.
Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone

JUNIORES – L’AC CADE ANCORA PER MANO DEL LESMO

AC LISSONE – LESMO SSD 1 – 3
AC LISSONE: Cosaro, Pozzoli, Galbiati (54’ Zagaria F.), Fornoni, Gambirasio, Mandaradoni, Akermouch, Diop Serigne, Holloway, Francisco, Mosca (55’ Zagaria T.). A disp. Elsaied, Ruscigno, La Greca, Salvi. All. Leoni Andrea
LESMO SSD: Conti, El Wafi (36’ Monguzzi), Biba, Motta, Zanetti, Giangranda, Calogero (54’ Citterio), Parolini (68’ Marafante), Corti, Rivolta, Mauri. A disp. Macrì, Monti, Schiavone, Monguzzi, Radaelli, Perego, Marafante, Citterio, Caldato. All. Gusmeroli Massimo.
ARBITRO: Fusillo Alessandro Francesco di Seregno
MARCATORE ACL: Zagaria F.
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori 50 circa. Ammoniti: Francisco (ACL), Citterio, Rivolta, Corti (L). Espulso dirigente Di Rosa (ACL) per proteste.

Fa. Ver.
Relazioni Esterne AC Lissone