NEWS – SOSPENSIONE ATTIVITA’

La Società AC Lissone, in ottemperanza all’Ordinanza n. 620 del 16/10/2020 di Regione Lombardia, comunica che tutte le attività sportive sono sospese fino al giorno 6 novembre.

Ufficio Stampa AC Lissone

I SECONDI FINALI DEL RECUPERO CONDANNANO LA JUNIORES ACL

CITTA’ DI SEGRATE – AC LISSONE 2 – 1
CITTA’ DI SEGRATE: Arcando, Merchan (50’ Di Giaimo), Sgrambiglia, Di Lauro, Makreev, Pannuto, De Piccoli, Deho, Bisaccia, Iacobone (85’ Campochiaro), Vailati (61’ Borini). A disp. Anzano, Campochiaro, Borini, Cassisi, Cannato, Di Giaimo. Al. Poggi Fiorenzo
AC LISSONE: D’Ordia, Corrado M. (73’ D’Antona, 95’ Caglio A.), Fumagalli, Nespoli (55’ De Rosa), Sala, Arosio, Serugeri, Caglio L., Aliprandi, Bayo, Corrado L. (70’ Lopes de Mendonca). A disp. Tobaldin, Viteritti, Caffagni, Maragioglio. All. Cuppari Giuseppe
MARCATORE ACL : Serugeri (ACL) (R)
NOTE: Serata fredda, campo sintetico, spettatori 40 circa. Ammoniti: Makreev, Di Giaimo (CS), D’Ordia, Sala, Arosio, Lopes de Mendonca (ACL). Espulsioni: 85′ Fumagalli (ACL) per doppia ammonizione. Recuperi : 1’ pt + 5’ st.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

L’AC CADE NEGLI ULTIMI SECONDI DEL RECUPERO

AURORA CALCIO – AC LISSONE 1 – 0
AURORA CALCIO: Moussa, Capucci (30’ st Bighi), Gallina, Colombo, Verderio, Khwuanda, Isacchi, Zuffi (23’ st Biancucci), Sagno (10’ st Zardoni), Raba, Civillini (30’ st Ferrari). A disp. Picciafuoco, Luczac, Panzeri, Baroni. All. Pirovano Stefano
AC LISSONE:Luciano, Colombo M. (63’ Ramadan), Brambilla, Motta, Molteni, Colombo E., De Vecchi (58’ Scandolara), Borsetti, Brunati (55’ Brasca), Riolo (78’ Sala), Sansonetti. A disp. Mauri, Bianchimano, Biella, Biancardini, Gebbia. All. Balestri Gianluca
ARBITRO : Tosi Federico di Busto Arsizio
MARCATORI: 95’ Verderio (AC)
NOTE : Pomeriggio nuvoloso e freddo, campo in buone condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Sansonetti (ACL), Moussa, Civillini, Bighi, Allenatore (AC).Espulsioni: al 57’ Sansonetti(ACL) per proteste. Corner: 7 a 4 per l’Aurora. Recuperi: 0’ pt + 5’ st.

Olgiate Molgora – La strenua resistenza bianco-azzurra non è servita a conquistare un sofferto pareggio sul campo di una volitiva Aurora. I secondi finali del recupero hanno condannato ad una immeritata sconfitta la formazione lissonese che, pur in inferiorità numerica dal 57’, aveva saputo impensierire la difesa locale con ficcanti ripartenze che solo l’imprecisione hanno reso vane. Al credito lissonese manca anche un’espulsione, quella dell’estremo locale per un fallaccio ai danni di Riolo, che avrebbe equiparato le forze e reso ancor più equilibrati gli sforzi delle due contendenti. L’ultimo assalto dei locali ha dato i tre punti all’Aurora ma non ha certo cancellato la positiva prestazione lissonese, punto da cui ripartire per affrontare i prossimi impegni che attendono i ragazzi di mister Balestri.
Ma veniamo alla cronaca. L’inizio gara parla lissonese e già al 2’ Moussa deve impegnarsi per deviare in corner la punizione calciata da Borsetti, sugli sviluppi del quale la girata di Brambilla si perde di poco sul fondo. Al 15’ ci prova Sansonetti dal limite ed ancora l’estremo locale respinge in corner. Col passare del tempo i giallo-blu si fanno più intraprendenti e collezionano tre buone occasioni; al 24’ azione personale di Raba che supera due avversari e conclude a rete ma il diagonale esce di poco, al 27’ sugli sviluppi di corner conclusione dal limite di Colombo che termina sul fondo ed al 30’ quando il colpo di testa di Gallina sorvola di poco la traversa. Le fasi finale della frazione riportano i bianco-azzurri dalle parti di Moussa, prima con una conclusione di Brunati e successivamente con un diagonale di Brambilla. Gli ospiti riuscivano anche ad andare in rete ma la segnatura di Riolo veniva annullata per fuorigioco.
La ripresa si apre con una ghiotta occasione per i locali ma Isacchi, imbeccato da un passaggio filtrante di Raba, solo davanti a Luciano manca il controllo e l’azione sfuma. Al 57’ gli ospiti restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Sansonetti che, già ammonito per una dubbia simulazione al limite dell’area, rimedia il rosso diretto per le proteste susseguenti. Nonostante l’inferiorità numerica i lissonesi non disdegnano di imbastire azioni manovrate e da una di queste scaturisce una punizione dal limite al 71’ che Riolo manda di pochissimo sopra la traversa. Al 75’ le proteste lissonesi sono veementi per l’episodio della mancata espulsione di Moussa che viene solamente ammonito. Al 78’ un’azione di Raba sull’out destro mette Bighi in condizione di battere a rete ma la sua girata termina sul fondo. All’81’ sono gli ospiti ad avere una ghiotta opportunità per passare in vantaggio ma Molteni in proiezione offensiva nel riesce nel tentativo di dribblare l’ingombrante Moussa e l’azione sfuma. Sul ribaltamento di fronte è Luciano a sventare la minaccia deviando di piede il rasoterra di Bighi.
La difesa lissonese è messa alle strette dalla pressione locale che, con palle lunghe e cross insidiosi, cerca il pertugio per scardinare la resistenza lissonese, cosa che avviene nell’imminenza del termine dei cinque minuti di recupero quando un rasoterra dalla destra si insinua in area, senza che nessun lissonese intervenga, venendo deviato in fondo al sacco da Verderio, che condanna i bianco-azzurri alla più cocente delle sconfitte.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

JUNIORES: L’AC RINCORRE DUE VOLTE E ALLA FINE STOPPA L’OLGINATESE

AC LISSONE – BRIANZA OLGINATESE 2 – 2
AC LISSONE : D’Ordia, Corrado M., Fumagalli (80’ Caglio A.), Nespoli (62’ Corrado L.), Sala, Arosio, Mandaradoni, Serugeri (71’ De Rosa), Aliprandi, Bayo, Caffagni (51’ Caglio L.). A disp. Maragioglio, Tobaldin, D’Antona, Viteritti. All. Cuppari Giuseppe
BRIANZA OLGINATESE: Colombo M., Manara, Oliverio (56’ Losa), Catalani, Rada, Cattaneo (56’ Bellebono), proserpio, Colombo A., Merlini (80’ Milani), Lella (73’ Erba), Torsini (56’ Quattrini). A disp. Bizzotto, Riccio, Tomassini, Sala. All. Colleoni Giordano
ARBITRO: Marchesini Andrea di Seregno
MARCATORI : 23’ Merlini (BO), 34’ Aliprandi (ACL), 65’ Colombo A. (BO) (R), 86’ Corrado M. (ACL)
NOTE: Pomeriggio assolato, campo buone condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Fumagalli, Serugeri, Mandaradoni, Bayo (ACL), Proserpio, Losa, Rada, Catalani (BO). Corner: 3 a 0 per la Brianza Olginatese. Recuperi : 0’ pt + 3’ st.

Lissone – Termina con un pareggio l’atteso match con una delle più accreditate contendenti per la vittoria finale di questo campionato. Per due volte in vantaggio gli ospiti, forti di un’ottima organizzazione di gioco e di alcune notevoli individualità, sono stati raggiunti da una mai doma AC che sino all’ultimo minuto ha saputo gettare nella mischia tutta la sua determinazione per raggiungere il pareggio che, tutto sommato, si può dire ampiamente meritato.
L’iniziale equilibrio viene, col passare del tempo, sbilanciato in favore dei bianco-neri ospiti che prese le misure affondano e al 12’ sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di Torzini che viene respinto dalla base del palo. La risposta locale si registra al 17’ quando una girata di Sala dal limite trova pronto l’estremo ospite in una plastica e redditizia deviazione. Ma è un episodio isolato perché subito gli ospiti tornano a spingere e al 20’ ancora Torzini si trova davanti a D’Ordia ma spreca malamente mandando sul fondo. Passano tre minuti e gli ospiti passano: punizione dall’out destro, palla lunga in area sulla quale nessun difensore interviene, si inserisce Merlini che tocca quel tanto per superare l’estremo lissonese. I locali faticano a riorganizzarsi ma su una veloce ripartenza al 34’ trovano il pareggio con Aliprandi che appostato a centro area sfrutta a dovere il cross teso di Bayo dalla fascia destra. La frazione si chiude ancora con una ghiotta opportunità per Torzini che al 42’, solo davanti a D’Ordia, manca il controllo vanificando l’azione.
Con i medesimi organici della prima frazione, il secondo tempo parte senza grossi scossoni e solo al 56’ si registra un’azione personale di Bayo che recuperata palla sull’out destro, si accentra e tira ma la difesa sventa. Al 61’ gli ospiti affondano con Bellebono che, dopo aver superato tre avversari, conclude a rete debolmente. Al 65’ gli ospiti ritornano in vantaggio: da palla recuperata a centrocampo lungo lancio per Proserpio che giunto in area viene affrontato da Serugeri che lo atterra, il direttore di gara non ha esitazioni e decreta il rigore, sul dischetto si presenta Colombo A. che supera D’Ordia che aveva comunque azzeccato l’angolo giusto. Al 70’ è ancora l’estremo lissonese a farsi valere sventando alla grande la percussione di Losa conclusasi con un pericoloso rasoterra. Sventato il pericolo i locali alzano decisamente il baricentro ed al 74’ vanno vicino al pareggio ma l’invitante cross di Bayo viene solo sfiorato da De Rosa da sottomisura, mentre al 77’ è Corrado L. ad avere la palla del pareggio ma la sua conclusione viene respinta in estremis da un difensore. Si arriva così alle fasi finali del match nelle quali sono i colori bianco-azzurri a prevalere. Prima, all’86’, con il pareggio ottenuto da Corrado Mattia, messo davanti al portiere da un passaggio filtrante del fratello Lorenzo, e poi al 90’, quando un contropiede di Aliprandi porta l’attaccante lissonese sulla tre quarti ospite ma, anziché servire il liberissimo Corrado L., tenta un improbabile dribbling che vanifica sia l’azione e sia la possibilità di poter conquistare l’intera posta in palio.
Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

LA PRIMA VITTORIA DELL’AC E’ FIRMATA DA RIOLO

AC LISSONE – COLICODERVIESE 2 – 0
AC LISSONE : Luciano, Colombo M., Brambilla, Molteni, Motta, Colombo E., Brasca (50’ Brunati), Borsetti (91’ Bianchimano), De Vecchi (77’ Scandolara), Riolo (70’ Sala), Sansonetti (82’ Biancardini). A disp. Mauri, Donnadio, Ramadan, Gebbia. All. Balestri Gianluca
COLICODERVIESE : Vola, Della Torre (74’ Moroni), Cantù, Nava, Agustoni, Leonelli, Paggi (46’ Guessan), Paganin (81’ Ioli), Viganò (46’ Pedrazzini), Fontana (74’ Tagliaferri), Scotti. A disp. Ripamonti, Conti, Martinelli, Gianola. All. Cavalli Massimiliano
ARBITRO : Lodetti Ruben di Treviglio
MARCATORI: Riolo (ACL) (R), Riolo (ACL)
NOTE : Pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Borsetti, Scandolara, Brunati (ACL), Cantù (C). Recuperi: 1’ pt + 4’ st.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

BRUSCO STOP IN TERRA BERGAMASCA PER L’ACL

CISANESE – AC LISSONE 3 – 1
CISANESE: Losa, Previtali, Sambruna Samuele (81’ Palcau), Comi, Caretti, Russano, Patriarca, Timpano (58’ Lanzoni), Mazzoleni (54’ Balbiani), Sala (87’ Mungari), Sambruna Stefano (77’ Ceroni). A disp. Bonfanti, Roncelli, Rossi, Biancucci. All. Passoni Stefano
AC LISSONE : D’Ordia, Corrado M., Fumagalli, Nespoli (78’ Lopes Mendonca), Sala, Arosio, Mandaradoni, Caglio L., Aliprandi, Bayo, Serugeri (73’ Corrado L.). A disp. De Rosa, Tobaldin, Viteritti, Caglio A.. All. Cuppari Giuseppe
ARBITRO: Rissa Luca di Bergamo
MARCATORI: 24’ Bayo (ACL), 40’ e 45’ Sambruna Ste. (C), 75’ Sala (C)
NOTE : Pomeriggio soleggiato, campo buone condizioni, spettatori 40 circa. Ammoniti: Previtali, Sambruna Ste., Palcau, Mister Passoni (C), Fumagalli, Bayo (ACL). Recuperi : 1’ pt + 5’ st.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

AD UNA BELLA ACL E’ MANCATO SOLO IL GOL

AC LISSONE – CINISELLO 0 – 0
AC LISSONE : Mauri, Colombo M., Brambilla, Brasca (80’ Sala), Molteni, Colombo E., Brunati (58’ Donnadio), Motta, De Vecchi (64’ Biancardini), Riolo, Borsetti (76’ Scandolara). A disp. D’Ordia Tagliabue, Bianchimano, Ramadan, Gebbia. All. Balestri Gianluca
CINISELLO: Genchi, Siviero (65’ Maiolo), Berton, Petrone, Villa A., Pecorini (20’ Elli), Cesana, Iacopetta (89’ Lazzaro), Gennarelli (59’ Villa N.), Giordano, Sperti. A disp. Biazzi, Ercoli, Mastinu, Madonna, Costantino. All. Quattromini Fabio
ARBITRO : Steffenoni Grandi Jacopo di Bergamo
NOTE : Pomeriggio soleggiato e ventoso, campo in buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Colombo M., Molteni, Colombo E. (ACL), Berton, Iacopetta (C). Corner: 4 a 3 per l’AC Lissone. Recuperi: 3’ pt + 6’ st. Prima dell’inizio della gara osservato un minuto di silenzio per la scomparsa dell’arbitro Daniele De Santis.

Lissone – E’ stata una partita combattuta sino al termine quella che hanno disputato le due formazioni scese in campo per la prima giornata di campionato. Da una parte i padroni di casa, vogliosi di dimostrare le proprie qualità ed iniziare con il piede giusto nonostante l’importante rinnovamento posto in essere, dall’altra un Cinisello altrettanto voglioso di dimostrare le proprie aspirazioni a ricoprire un ruolo di rilievo nel girone. Ne è nata però una gara dai due volti, frenata e avara di emozioni nella prima frazione, più avvincente, soprattutto per merito dei lissonesi, nella seconda che ha visto i bianco-azzurri arginare bene le velleità avversarie e pungere in avanti sfiorando in tre occasioni la rete della meritata vittoria.
Ben disposti in campo e attenti in ogni reparto, i padroni di casa, dopo l’iniziale ma sterile predominio territoriale ospite, hanno man mano alzato il proprio baricentro portandosi nella metà campo avversaria creando il primo pericolo al 29’ con Riolo che sugli sviluppi di un cross dalla destra vede la sua girata deviata in corner. Al 34’ Brambilla in proiezione offensiva manca di un niente un invitante cross di Borsetti mentre al 39’ è ancora Riolo che al momento del tiro viene contrastato efficacemente da un difensore. I rossoblu ospiti si vedono al 44’ quando Giordano manda alto una ghiotta punizione dal limite.
L’inizio della seconda frazione vede i locali partire subito forte ed al 47’ Genchi ci mette il piede per deviare in angolo il rasoterra di Borsetti dal vertice dell’area piccola. Gli ospiti rispondono al 63’ quando il nuovo entrato Villa N. cerca di approfittare di una indecisione dell’estremo lissonese che però è lesto nel recuperare la sfera sfuggitagli e sventare la minaccia. I padroni di casa alzano il ritmo ed al 74’ sprecano una ghiottissima occasione con il propositivo Borsetti che messo davanti a Genchi da una sponda di Motta manda incredibilmente sul fondo. La risposta ospite è tutta in un colpo di testa di Sperti all’ 80’ che termina ampiamente alta, ma sono ancora i locali a monopolizzare le fasi finali del match, confezionando altre due ghiotte opportunità; all’82’ passaggio filtrante per Sala appostato in area, sponda per Scandolara che di prima intenzione conclude a rete e grande intervento di Genchi che manda la sfera sopra la traversa, mentre al 4’ minuto di recupero sugli sviluppi di un’azione di Biancardini la sfera giunge a Donnadio che serve l’accorrente Scandolara che conclude a rete colpendo la base del palo alla sinistra dell’estremo ospite.
Si chiude così con un misto di soddisfazione e rammarico un match che a conti fatti avrebbe potuto regalare l’intera posta in palio ai ragazzi di mister Balestri il quale, avrà tratto sicuramente importanti indicazioni da una prestazione davvero confortante in vista dei prossimi impegni. Alla prima gara di campionato è naturalmente prematuro dare giudizi, ma esprime sensazioni è più che lecito, e queste, diciamolo sottovoce, sembrano essere positive…….
Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

BUONA LA PRIMA DI CAMPIONATO PER UNA BELLA JUNIORES ACL

AC LISSONE – CARUGATE 2 – 0
AC LISSONE: D’Ordia, Corrado M. (91’ Maragioglio), Fumagalli (89’ De Rosa), Nespoli (63’ Lopes de Mendonca), Sala, Arosio, Mandaradoni, Caglio L. (93’ Tobaldin), Aliprandi, Bayo, Serugeri. All. Cuppari Giuseppe
CARUGATE : Perrucci, Sciusco, Bianchini (89’ Innocenzi), Guazzi, Susani, Gremi, Ranieri, Cara, Ruggiero, Mancuso (84’ Giuffre), Gisonno (34’ Cavallone). A disp. Lombardi, Baratella, Vavassori, Zanardo, Alonge, Romeo. All. Pugliese Pasquale
ARBITRO: Mitrano Paolo di Seregno
MARCATORI: 17’ e 74’ Aliprandi (ACL)
NOTE: Pomeriggio soleggiato e ventoso, campo in buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammonizioni: Corrado, Caglio L. (ACL), Gremi, Ranieri, Ruggiero (C). Corner: 1 a 1. Recuperi : 0’ pt + 3’ st. Prima dell’inizio della gara osservato un minuto di silenzio per la scomparsa dell’arbitro Daniele De Santis.

Lissone – E’ stato soddisfacente e piacevole l’inizio della seconda esperienza nella realtà del campionato regionale Juniores Fascia A per i ragazzi dell’AC Lissone. La convincente vittoria ottenuta ai danni del Carugate ha evidenziato che il cammino intrapreso da mister Cuppari e dai suoi ragazzi è quello giusto, ma ancora troppo lungo per raggiungere un livello qualitativo e quantitativo, sia nei singoli che nel gruppo, tale da poter garantire un campionato tranquillo con l’ottenimento dell’obiettivo minimo previsto …… il mantenimento della categoria.
L’ammirevole volontà di applicazione di quanto preparato in settimana, può essere riassunta sia dal risultato finale, legittimo e a voler vedere inferiore a quanto creato, sia dall’impegno che ogni ragazzo ha gettato in campo, lasciando poco o nulla agli ospiti. La prima frazione di gioco infatti è caratterizzata quasi completamente da azioni locali che portano al meritato vantaggio al 17’ quando una potente punizione di Mandaradoni non è trattenuta dal portiere, sulla sfera si getta Aliprandi che insacca. Al 22’ e al 25’ due grosse occasioni per Bayo non vengono sfruttate a dovere con palla che in entrambi i casi sorvola di pochissimo la traversa. Degli ospiti si registra poco o nulla e quel poco porta la firma del propositivo Ruggiero.
La seconda frazione inizia con il medesimo canovaccio del primo tempo, i padroni di casa in controllo e propositivi, gli ospiti alla ricerca di un’azione che possa dare una svolta al loro match. Ma sono ancora i bianco-azzurri a sfiorare il raddoppio al 60’ quando la conclusione di Mandaradoni esce di pochissimo alla sinistra dell’estremo ospite. Al 63’ ci prova Caglio L. e al 73’ ancora Mandaradoni ma è al 74’ che i locali raddoppiano: discesa sull’out sinistro di Bayo che arrivato sul fondo la mette in mezzo dove Aliprandi da sottomisura insacca per a sua personale doppietta. Gli ospiti si gettano in avanti ma non raccolgono nulla anzi, all’85’ è ancora Mandaradoni ad impensierire l’estremo ospite che sventa in uscita.
Il triplice fischio finale sancisce la vittoria lissonese e l’ottimo debutto in un campionato che si prospetta tiratissimo e impegnativo.
Il prossimo impegno della Juniores AC è previsto per martedì 29 settembre sul campo della Speranza Agrate per il terzo turno di Coppa Lombardia mentre sabato 3 ottobre, per la seconda giornata di campionato, i ragazzi di mister Cuppari faranno visita alla Cisanese.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

COPPA LOMBARDIA: CON UN GOL PER TEMPO LA JUNIORES AC PIEGA LA DOMINANTE

LA DOMINANTE – AC LISSONE 0 – 2
LA DOMINANTE : Rigato, Gallo (37′ Nicosia), Mauri (70′ Fino), Gatti (55′ Di Liberatore), Tuscano, Pandolfi, Lettieri, Lo Cascio (60′ Galarza), Punzi (86′ Paganelli), Carinci. A disp. Barromei, Bollini, Mansuino, Farina. All. Ibba Gianluca.
LISSONE: D’Ordia, Corrado (76′ De Rosa), Fumagalli (55′ Bianchimano), Nespoli (50′ Lopes de Mendonca), Sala, Arosio, Mandaradori, Caglio L. , Aliprandi (89′ Tobaldin), Bayo, Serugeri (70′ Maragioglio). A disp. Caglio A. All. Cuppari Giuseppe.
ARBITRO: Sorgiovanni Giorgio
RETI: 40′ Serugeri (ACL), 61′ Aliprandi (ACL)
NOTE: Pomeriggio soleggiato. Ammonizioni: Gallo, Mauri, Rigato (LD), Mandaradoni, Bayo, Maragioglio (ACL). Espulsioni: 91′ Lopes de Mendonca (ACL) per comportamento non regolamentare.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone

FATALE IL SECONDO TEMPO PER UNA DISCRETA ACL

AC LISSONE – MEDA 1913 0 – 3
AC LISSONE : Mauri, Colombo M. (69’ Gebbia), Scandolara, Brasca (54’ De Vecchi), Molteni, Brambilla, Borsetti (65’ Ramadan), Motta, Sala N. (60’ Biancardini), Riolo (86’ Tagliabue), Brunati. A disp. D’Ordia, Sala F., Donnadio. All. Balestri Gianluca
MEDA 1913 : Chierico, Martino (89’ Tallarita), Michi (50’ Orsi), Bonacina, Tagliabue (70’ Fraternali), Ronzoni, Cutuli (83’ Colombo), Bonoldi, Giglio, Battaglino, De Giorgio (78’ Pozzi). A disp. Cassina, Bottos, Shcherbaniuk, Stemi. All. Cairoli Giovanni
ARBITRO : Malerba Mattia di Cinisello Balsamo
MARCATORI : 52’ autor. Brasca (ACL), 68’ Cutuli (M), 73’ Battaglino (M)
NOTE : Pomeriggio soleggiato e caldo, campo buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammoniti: Brasca, Colombo, Molteni, De Vecchi (ACL), Orsi (M). Corner: 6 a 4 per ACL. Recuperi : 2’ pt + 6’st.

Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone