JUNIORES: DALLA LOTTA EMERGE UNA COMBATTIVA AC

AC LISSONE – C.G. BRESSO 1 – 0
AC LISSONE: Dell’Oro, Mazzucco, Archesso, Serugeri, Sala, Arosio, Ramadan (54’ Giovannetti), Caglio L., Caglio A., Flores (81’ Oppolo) Casiraghi. A disp. Alessandrelli, Marone, Nespoli, De Rosa, Galli, Tobaldin. All. Pelosi Giuseppe
C. G. BRESSO: Defente, Puglisi, Mereu, Rizzardi (85’ Martinazzoli), Casali (83’ Cocco), Tagliabue, Motta, Colombo, Masahel, Saporiti, Pezzoni (50’ Maffa). A disp. Gatti, Petrone. All. Ghio Alberto
ARBITRO: Natalizi Baldi Luca di Monza
MARCATORE: 61’ Flores (ACL) (R)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, campo pessime condizioni, spettatori 30 circa. Ammoniti: Arosio, Caglio A. (ACL), Casali, Mereu, Saporiti (CGB). Al termine del match espulso il dirigente del C.G.Bresso. Corner: 3 a 2 per il C. G. Bresso.Recuperi : 2’ pt + 5’ st.

Lissone – La marcia dei bianco-azzurri continua. Nonostante uno scorbutico e fin troppo falloso avversario, i ragazzi di mister Pelosi seguitano nel proprio percorso di crescita, inanellando la seconda vittoria consecutiva e dando continuità ad un buon periodo di forma. Pur soffrendo, sia per le condizioni del terreno di gioco sia per il battagliero avversario, i tre punti conquistati sembrano del tutto meritati, stante il gioco propositivo e la verve agonistica messa in campo, anche se in alcune fasi del match lo sviluppo delle ripartenze e qualche errore di troppo in disimpegno hanno dato possibilità offensive agli ospiti, peraltro mai concretizzatesi. Comunque, in attesa del recupero della gara contro la Vis Nova, programmato per mercoledì 11 dicembre alle ore 19.30 sul sintetico di Briosco, ci si gode una corroborante vittoria, sia per la classifica sia per il morale dell’intero ambiente.
I padroni di casa iniziano nel migliore dei modi, pressando e mantenendosi nella metà campo avversaria, ma non riuscendo a creare azioni da rete degne di nota. Si deve così arrivare al 20’ per registrare una conclusione verso la porta difesa da Defente da parte di Caglio L. che termina alta. La risposta ospite arriva al 25’ con una conclusione di Colombo che termina altissima sopra la traversa. Passano due minuti e la palla del vantaggio è sui piedi di Caglio A. ma la sua girata da centro area risulta debole e facile preda dell’estremo ospite. Al 32’ è Flores a creare scompiglio nella tre-quarti avversaria ma la sua azione culminata con un invitante cross non è sfruttata da nessun avanti lissonese in area. Ci prova anche Serugeri a scardinare la difesa avversaria al 35’ ma la conclusione non ha esito. La pressione locale è costante ed al 39’ è ancora Flores ad impensierire Defente con una potente conclusione che viene respinta di pugno mentre al 43’ Caglio A., sugli sviluppi di uno schema su punizione, viene servito a centro area, anticipa l’uscita del portiere ma la sua conclusione attraversa tutto lo specchio della porta per poi venire allontanata dalla difesa.
La ripresa inizia blandamente, caratterizzata da continue interruzioni, tanto che si deve attendere fino al 55’ per registrare un affondo dei locali sulla fascia sinistra con Giovannetti ma il suo cross rasoterra a rientrare non viene sfruttato a dovere. Al 58’ grossa opportunità per gli ospiti con Masahel che, imbeccato da un lancio centrale si incunea nella difesa locale, si presenta davanti a Dell’Oro e manda il suo tentativo di pallonetto di pochissimo sopra la traversa. Passano tre minuti e i bianco-azzurri passano: servizio filtrante in area per lo scatto di Casiraghi che prende il tempo al proprio marcatore che lo stende, il netto rigore viene battuto da Flores che spiazza l’estremo ospite. Raggiunto il vantaggio i locali devono subire la reazione degli ospiti che però saranno pericolosi solo al 65’con una conclusione di Saporiti che termina di poco sul fondo alla sinistra di Dell’Oro. Col passare del tempo il nervosismo la fa da padrone, soprattutto dopo le vibranti proteste ospiti per la mancata concessione di un rigore, ai più apparso inesistente, per un’uscita di Dell’Oro che sradicava la sfera dai piedi di un avanti nero-verde. Di gioco sino al termine della gara se ne vede davvero poco, stante le continue interruzioni, e quelle poche azioni imbastite dagli ospiti vanno a sbattere contro la muraglia lissonese che difende con i denti il risicato vantaggio, conquistando una vittoria che dà morale e consente ai lissonesi di mantenersi attaccati al gruppone centrale della classifica.
Nella foto: Flores Estrada Jason Alexis autore del rigore che ha piegato il CGB.
Fa. Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone