AC: VITTORIA E PASSAGGIO DEL TURNO

VERGIATESE – AC LISSONE 1 – 2
VERGIATESE: Giorgetti, Pozzobon, Carbone (31’ Turconi), Fiore, Lombardi, Trionfo, Arrigoni, Martinoia (53’ Di Dio), Falco, Baca, Maugeri. A disp. Pappa, Cattaneo, Cantoni, Suanno, Tatani, Junguimbert . All. Cavicchia Marco
AC LISSONE: Mauri, Motta, Brambilla (59’ Galimberti), Liprino, Colombo Emanuele, Tremolada, Lucente, Brunati (68’ Brasca), Colombo Lorenzo (73’ Donadio), Bolis (64’ Sansonetti), Dell’Occa (89′ Vacri). A disp. Ghislanzoni, Raimondo. All. Avella Gabriele.
ARBITRO: Bassoli Carlo di Monza.
RETI: 7’ Dell’Occa (ACL) (R), 66’ Tremolada (ACL), 77’ Turconi (V).
NOTE: Serata gradevole, campo in buone condizioni, spettatori 60 circa. Ammonizioni: Carbone, Lombardi (V), Dell’Occa, Colombo L., Brunati, Brasca, Lucente, Motta (ACL). Corner: 8 a 6 per la Vergiatese. Recuperi: 1’ pt + 5’ st.

Vergiate (Va) – Al termine di una gara dai ritmi sostenuti e assai combattuta, i bianco-azzurri lissonesi hanno conquistato, sul sempre ostico campo della Vergiatese, l’accesso ai sedicesimi di finale di Coppa Italia Promozione. Una prestazione molto positiva che ha evidenziato un buon livello di preparazione ed una coesione tra i reparti che và via via aumentando, dando forma ad un gioco bello a vedersi ma soprattutto redditizio, viste le numerose azioni da rete create.
A saggiare lo stato di salute lissonese sono stati gli amaranto locali che, pur partiti baldanzosi, ben presto hanno dovuto iniziare a rincorrere i brianzoli, scontrandosi con un ordinato e “onnipresente” centrocampo, un’attenta e rocciosa difesa ed un pungente attacco. Solo nel finale di gara, peraltro sulla sola disattenzione difensiva ospite, i locali hanno accorciato le distanze accendendo ancor di più il finale di gara che però, a conti fatti, non ha impensierito più di tanto l’estremo lissonese.
Come anticipato, l’inizio gara vedeva i locali più manovrieri tanto che al 5’ un passaggio filtrante di Arrigoni metteva Baca davanti all’estremo lissonese che con una pronta uscita costringeva l’avanti locale ad allargarsi sul fondo e mettere in mezzo un cross non sfruttato a dovere dai propri compagni. La risposta lissonese non si faceva attendere ed al 6’ Bolis pescato da un cross teso di Colombo L. sparava addosso a Giorgetti da due metri. Passava un minuto e l’AC era in vantaggio: il lungo lancio ad incrociare di Brunati pescava sull’out opposto Bolis che entrato in area veniva atterrato da Carbone, il netto rigore veniva trasformato con freddezza da Dell’Occa. I locali iniziavano a spingere e al 10’ Falco dal limite si vedeva respingere la forte conclusione da Mauri mentre al 14’ un colpo di testa di Maugeri non inquadrava lo specchio della porta. Al 17’ buona occasione per Colombo L. che controllata la sfera entrava in area e tirava ma il diagonale esciva di poco. Al 30’ Dell’Occa pescato in area perde l’attimo per la conclusione mentre al 38’ una conclusione rasoterra di Maugeri è bloccata in tuffo da Mauri.
La seconda frazione iniziava con il predominio locale ma la prima occasione capitava ai lissonesi; al 50’ un errato disimpegno difensivo metteva in azione Dell’Occa che giunto al limite, anziché servire il liberissimo Colombo L., cercava la conclusione a rete che veniva impattata dal difensore in recupero. I locali, vista la difficoltà ad arrivare in area, si affidavano alle conclusioni da lontano ma anche in questo caso la mira difettava. Al 62’ cross di Motta dalla destra, Dell’Occa solo a centro area cerca di piazzarla di testa ma la conclusione è debole e Giorgetti para. Il momento è propizio, il predominio territoriale lissonese costringe i locali nella loro metà campo, tanto che al 66’ gli ospiti pervengono al raddoppio con un preciso colpo di testa di Tremolada su punizione di Dell’Occa. La reazione locale è veemente ma solo al 77’ riescono ad accorciare il doppio svantaggio sfruttando una indecisione difensiva lissonese con un diagonale di Turconi. Tutto fa prevedere un arrembaggio finale da parte degli amaranto ed invece, le sole occasioni create sino al triplice fischio finale, dopo 5’ di recupero, portano la firma bianco-azzurra: all’ 81’ annullata una rete di Sansonetti per dubbio fuorigioco, all’86’ l’azione personale di Lucente fa fare bella figura all’estremo locale che si salva in corner e all’88’ un contropiede di Dell’Occa è sventato in extremis da un difensore.
Il risultato ottenuto a Vergiate è per certi versi storico, in quanto è il primo passaggio del turno iniziale di Coppa Italia Promozione da quando l’AC Lissone milita in questa categoria. Per registrare l’ultimo passaggio del primo turno di Coppa bisogna andare a ritroso nel tempo sino alla stagione 2005/06 quando l’AC Lissone, militante nel campionato di Prima Categoria, giunse sino ai quarti di finale dove fu sconfitta nel doppio scontro (2-1 andata, 0-1 ritorno) dalla formazione bresciana della Rudianese.
Tornando al presente, nei sedicesimi di finale, l’AC Lissone affronterà il Barona, squadra milanese militante nel Girone F di Promozione, che ha vinto il Girone 4 di Coppa ai danni della Concorezzese e del Morazzone. La gara di andata è programmata per il 3 ottobre (campo e ora da definire).
Fa.Ver.
Ufficio Stampa AC Lissone